Benvenuto 2018.   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Benvenuto 2018.


Cari soci,
innanzitutto a nome mio e dell’intero consiglio sezionale desidero far pervenire a tutti voi gli auguri perché questo 2018 appena arrivato possa essere per voi un anno ricco di pace, serenità e di soddisfazioni e perché la nostra Unione possa sempre di più rappresentare le nostre esigenze e necessità.
Da parte nostra ce la metteremo tutta per tutelare a 360 gradi quelli che sono i diritti sanciti dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, dalla Costituzione Italiana e dalle leggi vigenti. Sacrosanti diritti che ancora troppo spesso sono calpestati e, peggio ancora, sono ignorati dalle istituzioni e dalla socetà in generale.
L’anno appena trascorso è stato ricco di attività portate avanti dall’intera dirigenza sezionale, volte a fornire a tutti noi servizi qualificati nel campo dell’Istruzione, dell’inserimento lavorativo, dell’assistenza, della prevenzione e della sensibilizzazione.
Ogni consigliere, ogni responsabile dei presidi territoriali, ogni componente delle commissioni di lavoro ha messo a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze per l’intera categoria. Il tutto è stato possibile sia grazie alla sinergia con il Consiglio Regionale e con la Dirigenza nazionale, sia valorizzando i servizi offerti dall’I.Ri.Fo.R., dall’U.N.I.Vo.C. dalla Biblioteca Italiana per i Ciechi e, più in generale, da tutti gli enti e le organizzazioni collegate all’UICI.
Per il 2018 il nostro impegno non cambierà, gli obiettivi sono rimasti invariati e la nostra determinazione per perseguirli sarà ancora più forte.
Al fine di rendere la nostra sede sezionale più accogliente, dopo i lavori di messa in sicurezza, nei prossimi mesi verranno eseguiti i lavori di ristrutturazione del salone e degli altri locali non interessati dai lavori effettuati lo scorso anno.
Accanto ai diritti, però, esistono i doveri e per far sì che la nostra Unione possa continuare ad erogare servizi, a promuovere iniziative, ad organizzare attività, a svilupparsi in maniera sempre più capillare e più in generale, a portare avanti la sua mission è fondamentale che tutti quanti noi paghiamo la quota associativa per il corrente anno.
L’importo è invariato da anni ed è pari a €49,58 e potrà essere pagato presso gli uffici sezionali o presso le rappresentanze zonali.
Vi ricordo che è sempre possibile sottoscrivere una delega di pagamento della quota sociale sulle provvidenze erogate dall’INPS in modo che l’importo possa essere diviso in 12 mensilità di €4,13 ciascuna.
Confido nel vostro senso di appartenenza alla nostra grande Associazione, anzi alla nostra grande famiglia.
Sperando di incontrarvi presto, vi saluto.

Il Presidente: Mario Mirabile.



Pubblicazione del: 03-01-2018
nella Categoria generale


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Vicinanza e Sostegno ad Arturo.

Titolo Successivo: Domanda Servizio Civile.

Elenco Generale Benvenuto 2018.


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


Statistiche del sito

Accessi totali:29043

Pag. Visitate:65844

Accessi di Oggi

Pagine di Oggi


Utenti Registrati: 63

L'ultimo è stato: 2447gabriellina
28-03-2018 [23:47]


Utenti Online:3
Anonimi: 3
Registrati: 0