Avviso per manifestazioni di interesse per affitto appartamento alla via Crispi, n. 101.   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Affitto Appartamento.

Avviso per manifestazioni di interesse per affitto appartamento alla via Crispi, n. 101, piano 1°, interno n. 7 - termine presentazione domande ore 12:00 del 30.06.2020. L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sezione territoriale di Napoli, intende concedere in locazione un immobile ad uso abitativo, contraddistinto al catasto fabbricati alla sezione urbana CHI, foglio 14, subalterno 4, particella 17, categoria A/2, classe 6, zona cens.11, 4 vani, superficie interna utile totale mq 84,82, sito in Napoli alla via Crispi , n. 101. L’immobile in questione è locato nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trova, con le servitù attive e passive, apparenti e non, accessori, pertinenze e diritti di qualsiasi sorta al canone mensile a base d’asta di €. 950,00 (novecentocinquanta/00). La durata dell’affitto è di anni 4 a decorrere dalla data di stipula del relativo contratto, soggetto a quanto disposto dalla legge 431/1998. Nel caso in cui l’eventuale conduttore voglia adibire l’immobile ad uso diverso da quello abitativo, tutte le variazioni d’uso devono essere preventivamente autorizzate dall'Unione Italiana dei Ciechi e devono essere effettuate a cura e spese dell’affittuario. E’ vietato, in ogni caso, il sub affitto a terzi. Sono altresì vietati trapassi di attività tra privati e tra privati e società successivamente all’aggiudicazione del presente bando. Lo stato di manutenzione dell’immobile è quello risultante alla data di consegna dello stesso, senza che possano essere sollevate eccezioni o riserve; eventuali lavori di manutenzione straordinaria dell’appartamento potranno essere eseguiti, solo su espressa autorizzazione formale da parte della Unione Italiana dei Ciechi e con oneri a totale carico del locatario. Eventuali lavori di manutenzione ordinaria e di allestimento dell’appartamento finalizzati a renderlo idoneo all’uso cui sarà destinato saranno ad esclusivo carico del locatore, senza alcun diritto di restituzione o rimborso da parte dell'Unione Italiana dei Ciechi. 1. REQUISITI DEI CONCORRENTI. Sono ammesse a partecipare le Persone fisiche che intendano diventare titolari del contratto di locazione in oggetto. 2. CONDIZIONI GENERALI. Per prendere parte alla gara gli interessati dovranno far pervenire a pena di esclusione e tassativamente entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 30 /06/ 2020: - Domanda di partecipazione corredata dalla fotocopia del documento di identità del sottoscrittore; - Offerta economica; - Certificazione sotto elencata. Il plico unico contenente la documentazione, pena l’esclusione dalla gara stessa, dovrà essere chiuso e controfirmato su tutti i lembi di chiusura e dovrà pervenire all’Amministrazione dell' Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti in Napoli Via S. Giuseppe dei Nudi 80 80135, con consegna a mano, ovvero a mezzo raccomandata A.R. del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata. E’ ammessa la consegna a mano, negli orari di apertura, esclusivamente all’ufficio di segreteria dell' Unione Italiana dei Ciechi , dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00, e il Martedì, Mercoledì e Giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 17.30, che rilascerà ricevuta di avvenuta presentazione. Il plico deve recare all’esterno, oltre all’intestazione del mittente e dell’indirizzo dello stesso, l’oggetto della gara. Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di scadenza. Il plico unico deve contenere al suo interno: 1. Domanda di partecipazione redatta dall' intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta in lingua italiana in carta semplice, siglata in ogni pagina, datata e sottoscritta dallo stesso soggetto che sottoscrive l’offerta economica, comprensiva della dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 20 dicembre 2000 n. 445, avente, a pena di esclusione, il seguente contenuto: a. Indicazione dei dati anagrafici di colui che dovrà diventare titolare del contratto di locazione oggetto dell’asta; In particolare: indicazione di nome, cognome, luogo e data di nascita, domicilio, codice fiscale del sottoscrittore; 2. Attestazione che l'intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta si trova nel pieno e libero godimento dei diritti civili e politici; 3. Attestazione che l'intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta non ha pendenze in alcun procedimento per l’applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all’art. 3 della legge n. 1423/56 e s.m.i. e non sussiste alcuna delle cause ostative previste dall’art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575; 4. Attestazione dell'intestatario del contratto oggetto dell'asta, che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’articolo 444 del Codice di Procedura Penale, per reati gravi commessi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale o per i reati di partecipazione ad un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio; tutti gli eventuali provvedimenti penali comunque pronunciati nei propri confronti ed i procedimenti in corso vanno dichiarati dal concorrente; 5. Dichiarazione dell'intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta, a pena di esclusione: a. Di aver preso conoscenza e di accettare integralmente tutte le condizioni riportate nel Bando di gara; b. Di impegnarsi a corrispondere il prezzo offerto in sede di gara secondo le modalità di pagamento contenute nello stesso bando; 6. Fotocopia del documento di identità dell' intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta; 7. Estratto di nascita con art.3 dell'intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta; 8. L’offerta economica, in lingua italiana, sottoscritta dall' intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta che dovrà specificare, a pena di esclusione: a. L’indicazione, oltre che in cifre anche in lettere, del prezzo offerto che corrisponderà al canone di locazione mensile oggetto del futuro contratto. Non saranno ammesse offerte parziali, condizionate, indeterminate ovvero recanti cancellazioni, aggiunte o correzioni non espressamente approvate con postilla firmata dall’offerente. In caso di discordanza tra l’importo in cifre e quello in lettere, sarà tenuta valida l’offerta più vantaggiosa per l’Amministrazione che ha emesso il bando; b. La dichiarazione che l’offerta economica presentata è incondizionata, ferma, vincolante e irrevocabile, ai sensi dell’art. 1329 c.c., fino a 30 giorni dalla data di scadenza di presentazione delle offerte prevista dal bando di gara. 9. Allegati all'offerta economica: a. Certificazioni reddituali a garanzia della solvibilità economica relative all'intestatario del Contratto (CU, dichiarazione dei redditi 730, Dichiarazione Unico ect.); b. Dichiarazione di disponibilità dell' intestatario del contratto di locazione oggetto dell'asta a stipulare una Fideiussione di Affitto con Istituto Bancario o Assicurativo (non obbligatoria ma che darà titolo preferenziale a pari offerta economica). Le istanze incomplete saranno escluse dalla gara di aggiudicazione. 3. SISTEMA DI AGGIUDICAZIONE. La gara sarà aggiudicata a giudizio insindacabile del Consiglio direttivo dell'Ente. L’aggiudicazione avrà luogo in favore del soggetto che, in possesso dei requisiti e delle garanzie richiesti, avrà offerto il prezzo più elevato rispetto a quello posto a base d’asta. Per prezzo più elevato si intende il canone mensile più elevato offerto dai concorrenti, il quale sarà oggetto del futuro contratto di locazione. Non sono ammesse offerte al ribasso. Il Consiglio Direttivo dell'Ente, constatata la conformità formale dei plichi rispetto a quanto stabilito dal bando, nonché l’integrità degli stessi, procederà alla verifica della documentazione e dell’offerta economica presentata. Quindi procederà all’aggiudicazione, in favore del concorrente che, in possesso dei requisiti richiesti, abbia offerto il maggior prezzo rispetto a quello a base d’asta. La gara sarà aggiudicata anche in caso di una sola offerta utile e valida, purché superiore o uguale al prezzo a base d’asta. Le offerte inferiori al prezzo a base d’asta non saranno considerate valide e saranno escluse dalla gara. Nel caso di parità di offerta tra due o più concorrenti, tutti in possesso dei necessari requisiti e che risultasse essere anche l’offerta più alta, si inviteranno i concorrenti che hanno proposto il medesimo prezzo migliore a far pervenire, entro un termine stabilito dal Consiglio direttivo una ulteriore offerta migliorativa. In caso di ulteriore parità si procederà, allo stesso modo, fino ad ottenere il prezzo più elevato. L’esito della procedura di aggiudicazione sarà redatto in apposito verbale di Consiglio o di Ufficio di Presidenza. 4. STIPULA DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE. L' Ente comunicherà con lettera raccomandata A/R o PEC l’esito all’aggiudicatario. La mancata e non giustificata presentazione dell’aggiudicatario alla firma del contratto, che comunque dovrà avvenire entro il termine di 30 (trenta) giorni dalla data di aggiudicazione definitiva, salvo cause non imputabili all’aggiudicatario, comporta per l’aggiudicatario medesimo la decadenza dalla procedura di gara e dal diritto a stipulare il contratto di locazione, con conseguente violazione dei doveri di responsabilità precontrattuale in capo all’offerente e il diritto per l' Ente di procedere per l’eventuale riconoscimento del danno nella sede competente. 5. PUBBLICAZIONE. Il presente bando viene pubblicato sul sito internet dell' Ente, all’indirizzo www.uicinapoli.it 6. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI. Il titolare del trattamento dei dati personali forniti dai richiedenti è l' Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione Territoriale di Napoli. I dati personali dei soggetti interessati saranno trattati con criteri atti a garantire la loro riservatezza e sicurezza ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali) ed esclusivamente ai fini della gestione della procedura di selezione ed alle attività conseguenti, ivi compresi i necessari controlli. 7. CONTROVERSIE. Per ogni controversia che dovesse insorgere in merito alla presente procedura di gara e aggiudicazione sarà competente l'Autorità Giudiziaria del Foro di Napoli. Per eventuali chiarimenti sulla procedura di gara, nonché per effettuare un sopralluogo all’immobile oggetto della locazione, gli interessati possono contattare telefonicamente, a partire dal giorno 01.06.2020 gli uffici di segreteria dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 13,00 e il Martedì, Mercoledì e Giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 17.30 o inviare una email all’indirizzo: uicna@uiciechi.it Il Presidente: Mario Mirabile



Pubblicazione del: 14-05-2020
nella Categoria generale


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Incontro con i dirigenti dell’EAV.

Titolo Successivo: uic-Helpexpress

Elenco Generale Avviso per manifestazioni di interesse per affitto appartamento alla via Crispi, n. 101.


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


Statistiche del sito

Accessi totali:53949

Pag. Visitate:114511

Accessi di Oggi 9

Pagine di Oggi 14


Utenti Registrati: 78

L'ultimo è stato: Vincenzo
27-01-2020 [11:33]


Utenti Online:2
Anonimi: 2
Registrati: 0