Avviso di selezione, per titoli e colloquio, riservato ai centralinisti telefonici e operatori della comunicazione minorati della vista con qualifiche equipollenti.   Stampa questo documento dal titolo: . Stampa

Avviso di selezione, per titoli e colloquio, riservato ai centralinisti telefonici e
operatori della comunicazione minorati della vista con qualifiche equipollenti.


Care amiche, cari amici,
con Avviso allegato, viene indetta una selezione, per titoli e colloquio, per l’assunzione di una unita’ di personale con disabilita’ visiva presso la sede di questa Presidenza Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti- ONLUS, in Via Borgognona 38- ROMA.
La competenza professionale richiesta dovra’ essere rispondente ad una completa gestione del centralino telefonico e a una efficace comunicazione con i nostri soci e con il pubblico.
Le candidature dovranno pervenire entro le ore 13,00 di venerdi’ 2 settembre 2016, secondo le modalita’ indicate nell'allegato Avviso.
Vive cordialita’.

Mario Barbuto
Presidente Nazionale

Allegato:

AVVISO DI SELEZIONE, PER TITOLI E COLLOQUIO riservato ai centralinisti telefonici e operatori della comunicazione minorati della vista con qualifiche equipollenti.

VISTA la legge 12 marzo 1999, n. 68, e successive modificazioni e integrazioni (Norme per il diritto al lavoro dei disabili);
VISTA la legge 29 marzo 1985, n. 113 (Collocamento al lavoro dei centralinisti non vedenti);
si rende noto
che è indetta la procedura di assunzione, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 1 posto di centralinista telefonico e operatore della comunicazione minorato della vista con qualifica equipollente- da inquadrarsi al IV livello del CCNL Commercio, Distribuzione e Servizi, con contratto a tempo pieno ed indeterminato presso la Presidenza Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti- ONLUS, Via Borgognona 38, 00187 ROMA

Art. 1- Requisiti per l’ammissione
I requisiti per l’ammissione sono i seguenti:
1. stato di disoccupazione;
2. iscrizione alla lista dei centralinisti telefonici non vedenti, tenuta presso l’Ufficio del Collocamento Mirato della Provincia di residenza, di cui alla Legge n. 113/1985. L’Avviso di selezione è rivolto agli iscritti presenti su tutto il territorio nazionale;
3. sono esclusi coloro che siano stati interdetti dai pubblici uffici, nonché coloro che siano stati destituiti o dispensati ovvero licenziati dall’impiego pubblico o privato per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico o privato a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili o, comunque, con mezzi fraudolenti;
4. conoscenza della lingua inglese;
5. rappresentano titoli preferenziali:
- il possesso del diploma di equipollenza in uno dei profili previsti dai DM 10.1.2000 e 11.7.2011;
- la conoscenza di una seconda lingua straniera;
- buone capacità di relazione con il pubblico.

La Commissione si riserva di chiedere ai candidati di sostenere una simulazione pratica sulle operazioni di fornitura delle informazioni al telefono, in italiano e in inglese;
- verrà positivamente valutata, altresì, la conoscenza dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti-Onlus, dello Statuto associativo e dei compiti istituzionali.
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del presente Avviso.

Art. 2- Modalità e termine per la presentazione della domanda
1. I candidati dovranno far pervenire lettera motivazionale e curriculum vitae in formato accessibile entro le ore 13,00 di venerdì 2 settembre 2016, all’indirizzo personalesc@uiciechi.it indicando nell’oggetto:
Domanda di partecipazione all’Avviso di selezione per la copertura di n. 1 posto di operatore telefonico non vedente Al termine delle attività di invio e di ricezione della domanda per via telematica, il candidato riceverà un messaggio di posta elettronica, recante l’indicazione del numero di protocollo dell’avvenuta acquisizione della domanda.
La domanda dovrà essere sottoscritta dal candidato e alla domanda dovrà essere allegata la fotocopia di un documento d’identità. La mancanza di sottoscrizione della domanda comporterà la inammissibilità della stessa, con conseguente esclusione dalla presente procedura.
Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre la data di scadenza del termine fissato dall’Avviso.
Per eventuali informazioni, gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Personale U.I.C.I.:
Manuela Fiorillo Tel. 06 699 88 331
Barbara D’Arienzo Tel. 06 699 88 341

2. Nella domanda i candidati dovranno rendere, sotto la propria responsabilità, le dichiarazioni di seguito indicate ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, e ss.mm. e ii:
a) nome e cognome;
b) data e luogo di nascita;
c) codice fiscale;
d) residenza e, se diverso, domicilio cui si desidera siano trasmesse le eventuali comunicazioni;
e) recapito telefonico;
f) indirizzo di posta elettronica cui si desidera venga trasmesso il messaggio di conferma di avvenuta acquisizione della domanda di partecipazione alla selezione;
g) titolo di studio, data, luogo e istituto di conseguimento e, in caso di titolo di studio conseguito all’estero, estremi del provvedimento che ne dispone l’equipollenza;
h) stato di disoccupazione e iscrizione alla lista dei centralinisti tenuta dall’Ufficio del collocamento mirato di residenza;
i) godimento dei diritti civili e politici;
l) titoli valutabili di cui all’art. 1 comma 5;
m) di non aver riportato sentenze penali di condanna ancorché non passate in giudicato o di patteggiamento ovvero le eventuali condanne penali riportate;
n) di non avere procedimenti penali in corso ovvero i procedimenti eventualmente pendenti a proprio carico;
o) di esprimere il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità di cui al D. lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e successive modificazioni e integrazioni.
3. Nel caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni penali previste dall’articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.

Art. 3- Commissione esaminatrice
1. L’esame delle domande, che perverranno entro i termini indicati, sarà effettuato dalla Commissione nominata dalla Direzione Nazionale dell’Unione, che opererà a proprio insindacabile giudizio. I candidati che, sulla base dei titoli in possesso, risulteranno in linea con il profilo professionale ricercato verranno convocati a colloquio presso la Presidenza Nazionale U.I.C.I. in Via Borgognona 38- Roma.
La Commissione verificherà il grado di cultura generale e di conoscenze specifiche dei singoli candidati convocati e formulerà la relativa proposta di assunzione, sottoponendola alla Direzione Nazionale U.I.C.I. per la formale deliberazione.
2. Al termine della procedura selettiva, il candidato prescelto sarà invitato a presentare, ai sensi delle normative vigenti, la documentazione di verifica, nel termine di 30 gg. dalla data di ricevimento della richiesta e a pena di decadenza, per la stipulazione del contratto individuale di lavoro. Scaduto inutilmente tale termine, non si darà luogo alla stipulazione del contratto.
3. L'assunzione in servizio avverrà mediante la stipulazione di contratto individuale di lavoro, secondo le disposizioni richiamate dal CCNL del personale del comparto Commercio, Distribuzione e Servizi vigente al momento dell’assunzione.

Art. 4- Cause di esclusione dalla partecipazione
1. Tutti i candidati che rispettino i requisiti di cui all’art. 1 saranno ammessi alla procedura di selezione, con riserva di accertamento, da parte dell’Unione, del possesso dei requisiti di ammissione.
2. L’U.I.C.I. potrà disporre, in qualsiasi momento, l’esclusione dei candidati nel caso di:
a) mancanza dei requisiti;
b) domande spedite con modalità diverse rispetto a quella indicata all’art. 2, comma 1;
c) falsità delle dichiarazioni rese.

Art. 5- Presentazione dei titoli
1. Per il candidato selezionato che abbia prodotto i titoli in autocertificazione, è fatta salva la facoltà per l’Unione di verificare la veridicità di quanto dichiarato, chiedendo l’esibizione di tutti i documenti in originale.

Art. 6- Trattamento dei dati personali
1. Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà in conformità alle disposizioni del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i. e nel pieno rispetto e tutela della riservatezza dei soggetti che abbiano manifestato il proprio interesse. Il trattamento dei dati ha la finalità di consentire l’accertamento dell’idoneità dei soggetti a partecipare alla procedura di selezione, nonché il corretto svolgimento della medesima.
2. Responsabile per il trattamento dei dati sarà il Segretario Generale dell’U.I.C.I., nei cui confronti il soggetto interessato potrà far valere i diritti di cui all’art. 7. del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i.
3. Il presente Avviso e l’intera procedura di selezione sono regolate dalla legge italiana, per ogni controversia che dovesse insorgere in relazione all’interpretazione ad essi attinenti, sarà competente, in via esclusiva, il Foro di Roma.

Art. 7- Pari opportunità
1. È garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro così come previsto dalla legge 10 aprile 1991, n. 125.

Roma, 23 giugno 2016

Mario Barbuto
Presidente Nazionale
Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS
Presidenza Nazionale

Il Presidente: Mario Mirabile



Pubblicazione del: 26-06-2016
nella Categoria generale


« Precedente   Elenco   Successiva »


Titolo Precedente: Servizio Civile Volontario.

Titolo Successivo: Scambio giovanile internazionale in Polonia “Beyond the Horizon”.

Elenco Generale


LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


Statistiche del sito

Accessi totali:52168

Pag. Visitate:110538

Accessi di Oggi 7

Pagine di Oggi 13


Utenti Registrati: 78

L'ultimo è stato: Vincenzo
27-01-2020 [11:33]


Utenti Online:3
Anonimi: 3
Registrati: 0